Noctua Edizioni

 

Contatti

 

Acquisti

 

 

Pagina iniziale

                                 

      

FILOSOFIA

 

POLITICA

 

STORIA

 

SAGGI

 

NARRATIVA

 

POESIA

 

TEATRO 

 

AFORISMI

 

MONTAGNA

 

DOCUMENTI

 

GENIUS LOCI

 

La libertà tradita

L'ultimo Alfieri tra Satire e Misogallico

Fabrizio Legger

pp. 142 - € 15,00

 

La polemica di un poeta contro la Rivoluzione Francese e l'Illuminismo

[...] L' Autore ci propone un Alfieri ribelle e battagliero contro il popolo francese, che con rime sarcastiche e pungenti inveisce disprezzandolo e beffeggiandolo, offrendoci il rovescio della medaglia della Rivoluzione Francese, vista sotto un altro punto di vista, che ci rivela i retroscena ed i meccanismi nascosti usati da personaggi come Robespierre, Danton, Marat e Desmoulins (gli avvocati demagoghi) per entrare nei favori della plebe ed in seguito sottometterla ai propri voleri.

Un saggio accurato ed approfondito per chiunque desideri allargare i propri orizzonti letterari e storici, senza "annegare" in polverosi testi accademici, in quanto la lettura è scorrevole, accattivante e niente affatto noiosa.

Nadia Sussetto, "Il Monviso", 11 settembre 2004

 

 

Sommario

Le tematiche della libertà nel Misogallo
1. La causa della Libertà tradita da una “rivoluzione borghese”
2. La libertà eroica nelle città del mondo classico
3. La libertà e la vanagloria francese
4. La libertà e il filantropismo illuminista
5. Libertà e religione nel Misogallo
6. Il Misogallo: il libello polemico di un libertario deluso e disincantato


Anti-volterianesimo e anti-illuminismo nelle Satire alfieriane
1. Caratteristiche della satira alfieriana
2. La condanna satirica di Voltaire e dei filosofi suoi seguaci
3. La polemica contro lo scetticismo irreligioso di Voltaire
4. La polemica contro la filantropia filosofica di Voltaire
5. La condanna satirica della borghesia e del commercio
 

Noctua Edizioni      Contatti - Acquisti - Pagina iniziale